MERCHANDISING SOCIETÀ: PERCHÈ AVERLO E COME CREARLO

Pubblicato il 27.06.2018

Nel caso del rugby l’attività di merchandising ha inizio quando si utilizza il brand e l’immagine di un club per commercializzare diversi prodotti, come magliette, cappelli, sciarpe o bandiere, quindi più strettamente legati al mondo del rugby, oppure di gadget di qualsiasi genere, come articoli di cancelleria, agende, portachiavi, portafogli, articoli per la casa o tazze. È un settore nato in maniera diffusa in Inghilterra e che sta prendendo piede in Italia.Lo scopo del merchandising è mettere in contatto i fan con i giocatori e l’immagine della società.

Come è ben saputo, il valore di un’impresa rugbistica è tanto maggiore quanto più prescinde dai risultati rugbistici e generi, attraverso gli elementi distintivi del brand, un sentimento verso i colori di un club. Il logo che viene riprodotto su capi di abbigliamento e materiale di ogni genere è facilmente riconosciuto dagli appassionati sportivi e ha una funzione evocativa e suggestiva in grado di attivare in loro componenti emotive, su cui, appunto, fa leva il merchandising. Conviene sempre investire nel merchandising in modo ragionato, investendo in molti articoli personalizzati differenti. In questo modo si offre al tifoso/giocatore un’ampia possibilità di scelta e di investimento anche in base al budget di spesa previsto.

Da quest’anno, The Rugby Catalog offre alle società la possibilità di creare il Merchandising della propria squadra senza minimi di acquisto o lunghi tempi d’attesa. Ci sono società che scelgono di creare solo un articolo personalizzato, altre che richiedono di personalizzare decine di prodotti. In questo post abbiamo raccolto per voi 6 articoli personalizzati per tifosi e giocatori che sono più richiesti dai nostri clienti.

Scriveteci a info@therugbycatalog.com per richiedere informazioni sul Servizio di Merchandising !

Pagamento sicuro!
^